Comune di Envie - Provincia di Cuneo - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Come fare per » RAVVEDIMENTO IMU e TASI 2016

Stampa Stampa

COME FARE PER

RAVVEDIMENTO IMU e TASI 2016

Descrizione:

RAVVEDIMENTO per omesso o parziale versamento per l’anno 2016

Chi non ha pagato alla scadenza prestabilita la TASI, tributo sui servizi indivisibili, o l’IMU, imposta municipale sugli immobili,  può avvalersi del ravvedimento.


Come Fare:

Il ravvedimento può essere fatto anche se è stato pagato meno del dovuto. È infatti possibile sanare queste dimenticanze od omissioni con il ravvedimento previsto dall’articolo 13 del decreto legislativo 471 del 18 dicembre 1997, ed esteso alla IUC dall’articolo 1, comma 695, della legge 147 del 27 dicembre 2013, legge di Stabilità per il 2014.


Si ricorda che la IUC comprende le componenti IMU  e TASI oltre che la TARI (Tassa sui Rifiuti)


Sul dovuto devono essere applicate delle sanzioni, che dipendono da quanto si è in ritardo con il pagamento rispetto alla scadenza, e gli interessi calcolati sui giorni di ritardato pagamento.


Si ricorda che il regolamento IUC del Comune di Envie, all’art. 10 – comma7, prevede che “si applicano gli interessi computati nella misura del vigente tasso legale incrementato di due punti percentuali”, per cui:


per il 2016: interessi  legali 0,2% + 2% stabilito dal Comune = percentuale di interesse da applicare 2,2%


per il 2017: interessi  legali 0,1% + 2% stabilito dal Comune = percentuale di interesse da applicare 2,1%


Informazioni specifiche:

Per maggiori informazioni consultare l'allegato


Dove Rivolgersi:
Ufficio Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
IMU  e TASI 2016 - RAVVEDIMENTOIMU e TASI 2016 - RAVVEDIMENTO (82,18 KB)


Riferimenti dell'Ente e Menu rapido


Comune di Envie, Piazza Municipio, 2
12030 Envie (CN) - Telefono: 0175.278101 Fax: 0175 278137
C.F. 00503880049 - P.Iva: 00503880049
E-mail: protocollo@comune.envie.cn.it   E-mail certificata: protocollo@pec.comune.envie.cn.it